danza del ventre dove praticarla

Danza del ventre: dove praticarla

Come ben tutti sappiamo esistono tantissime realtà che si occupano di Danza del Ventre, molte delle quali sono attività inerenti allo sport, in maniera particolare, le associazioni sportive o le società sportive dilettantistiche.

I migliori luoghi per svolgere un’attività di ballo sono proprio le associazioni o le società sportive, ma come in tutti i settori, non tutte le associazioni o le società sportive sono indicate al 100%.

Di seguito una lista delle migliori scuole di Danza del Ventre sul territorio Lombardo:

  • i Corsi di Danza del Ventre della Phoenix Studio Dance a.s.d. si svolgono a Milano, la Phoenix è un’associazione, una tra le migliori della città, questa scuola di ballo offre anche molte altre discipline tra le quali, in tema, la Tribal Fusion Bellydance. E’ un’ottimo compromesso tra professionalità, tipi di lezioni, qualità dei maestri, coperture per gli allievi e struttura.
  • Danza del Ventre a Bergamo con Ambra Belly Dance, dal 2012 è un’associazione che si occupa prevalentemente di Danza del Ventre tramite corsi, stages, spettacoli ed eventi.
  • Orientalya Dance di Brescia, un’ottima scuola con corsi di danza del Ventre, Tribal Fusion, Danze Polinesiane e Bollywood. il giusto compromesso per le danze particolari e folkloriche.
  • A Como da Semarah Dance, una delle migliori scuole del territorio con corsi di Gothic e Tribal.
  • Lo Spazio Danza di Monza, con tantissime iniziative ed uno storico artistico che risale al 1981.
  • A Varese con Francesca Russo, un’insegnante qualificata che a livello artistico, spazia molto nel settore delle danze orientali.

Oltre alle associazioni sopra citate, ve ne sono chiaramente moltissime altre; Il nostro consiglio principale è quello di avviare una ricerca approfondita in merito alla scuola di danza del ventre che si desidera scegliere e frequentare, questo non tanto per quanto riguarda la bravura dell’insegnante (anche quello un fattore basilare), quanto per l’organizzazione generale dell’attività in questione: sopratutto se parliamo di coperture assicurative ed affiliazioni al C.O.N.I.

Consigli per scegliere nel migliore dei modi una scuola di Danza del Ventre

Parlando in maniera più specifica delle associazioni (di ballo e non), esse furono in principio create dallo Stato per sopperire alla mancanza di tempo che gli enti comunali non avevano, per l’organizzazione generale di determinati eventi, corsi e serate di carattere artistico.

Solo in tempi più recenti, le associazioni hanno letteralmente creato vere e proprie realtà che contribuiscono a rendere interessanti le attività proposte su tutto il territorio italiano.

La maggior parte delle a.s.d. (associazioni sportive dilettantistiche), hanno fatto molta fatica per essere riuscite ad esistere ed a contribuire ad un supporto generale per il mantenimento, tenendo conto che la maggior parte di esse non sono a scopo di lucro.

Pertanto, per scegliere al meglio un’associazione che si dedica nel nostro caso alla Danza del ventre, bisogna come primo fattore anzitutto capire se l’attività è affiliata tramite un ente specifico al c.o.n.i. Italia, poi capire se il tesseramento (obbligatorio per lo svolgimento delle attività), preveda anche una copertura assicurativa (almeno basica); questo per non intercorrere potenziali provvedimenti da parte dei vari controlli che punirebbero sia l’associazione che il praticante (noi stessi).

Come secondo fattore, bisogna capire se la struttura fisica del sito in questione soddisfi a pieno i requisiti generali per poter eseguire la nostra danza: solitamente una buona associazione con struttura che si rispetti possiede sale idonee alla danza con giuste metrature, specchi a norma antisfondamento, una pavimentazione adeguata, un sistema di areazione tecnico per le quantità di persone elevate, estintori, uscite antincendio, dispositivi medici (cassetta ponto soccorso e il D.A.E: defibrillatore obbligatorio) ed anche una reception per fissare prove, corsi o appuntamenti con personale adeguato, non sarebbe affatto male.

Solo come ultimo fattore, anch’esso molto importante, bisogna assolutamente intuire se la nostra insegnante di Bellydance è all’altezza della situazione, testandola con ad esempio una prova sul posto.

Grazie a queste premesse potete quindi iniziare ad effettuare la vostra approfondita ricerca in merito al tipo di lezioni di danza del ventre che state cercando.

Alla prossima e buona ricerca!