Femminilità della donna nel Tribal Fusion

Femminilità della donna nel Tribal Fusion

La gestualità femminile nel ballo è in generale uno dei più potenti strumenti di seduzione di massa, ancor più efficace se la danza in questione è già di per se molto seducente.

Prendendo in esame la danza Tribal Fusion Bellydance, possiamo capire quanto sia generalmente proficuo per una donna ballarla oppure, partecipare ad un corso di ballo di questo genere.

Il ballo Tribal Fusion infatti, oltre a stabilire un profondo contatto col la struttura fisica femminile ed aiutarla a migliorare notevolmente sotto molti punti di vista, ne risalta profondamente anche il fattore seduttivo.

Una ragazza che pratica regolarmente questo genere di attività, è solita ottenere col tempo un corpo più tornito, tonico, con muscoli molto più potenti ed allungati della media (dato il profondo lavoro di stretching presente nelle lezioni) e non solo…

Grazie al Tribal Fusion verranno presi in considerazione ed utilizzati muscoli generalmente dormienti, dei quali se ne ignora solitamente persino l’esistenza, sino a al momento in cui, qualche misterioso esercizio presente nella preparazione atletica del Fusion, li renda stanchi e doloranti.

Una volta che il corpo metterà in relazione la placca muscolare fin’ora inutilizzata col cervello, questi inizieranno a comunicare, gestendo così il nuovo esercizio in maniera sempre più autonoma e meno difficoltosa per l’esecutore e favorendo l’allenamento del muscolo in questione.

Le radici sensuali del Tribal Fusion

I paragrafi precedenti occorrono a spiegare che la tecnica Fusion esiste e favorisce un accrescimento fisico notevole nella donna; detto ciò, possiamo inoltre affermare che i tipi di movimenti ed esercizi che vengono spiegati nel Tribal Fusion, rendono la ballerina come una sorta di “Dea dalle sembianze Mistiche e dai movimenti morbidi e sinuosi”.

Questa è la chiave del Tribal Fusion Bellydance, essere spettacolari con movimenti lenti ed aggraziati che sembrano quasi essere rallentati, ma allo stesso tempo regalano allo spettatore un genere di movimento mai visto in precedenza:

E’ un mix innovativo che include tanti generi di danza fusi tra di loro, i quali a loro volta danno vita a nuovi movimenti molto ben scanditi sul tempo della musica rendendo la ballerina “unica”.

La cultura del Tribal Fusion è strettamente legata alla Bellydance Orientale, la quale è la madre diretta di questa corrente artistica.

Come la sua antenata, anche la Fusion è estremamente sensuale dal punto di vista del movimento dei fianchi e del ventre della donna, i quali, come per incanto, prendono vita in un connubio ritmico di movimenti generati da continue contrazioni muscolari.

I continui isolamenti e contrazioni muscolari sono perciò gli ingredienti segreti e le basi per avere successo in questo tipo di danza dalle sembianze molto raffinate.

A chiudere il cerchio della sensualità tribale, ci pensano i costumi utilizzati, i quali accentuano le naturali curve della donna senza però chiaramente renderla volgare.

I costumi presentano infatti svariati tipi di taglio, sono sempre e comunque vestiti che richiamano un atmosfera che può variare dall’antico Oriente sino al periodo più oscuro e Gotico, oppure possono ispirarsi a periodi più Moderni.

Le ballerine di Tribal Fusion Bellydance amano sposare la propria bellezza con lo stile dell’abbigliamento indossato nel ballo: reggiseni ricoperti di materiali preziosi o semplicemente ferrosi, ventri scoperti, pantaloni con tagli vertiginosi o adornati anch’essi da dettagli particolari, piedi rigorosamente nudi e tanti (di solito), tantissimi tatuaggi.

Molte ballerine possiedono svariati tatuaggi (ricercati e molto personalizzati), questi occorrono ad accentuare i diversi movimenti durante la danza e sono posizionati in diverse parti del corpo.

Le danzatrici di Fusion sono ammalianti anche quando stanno ferme, ed anche questo contribuisce alla loro sbalorditiva passionalità durante il Tribal Fusion.